Logo di Shannon.it
Thursday
Mar 15,2012

a cura di Stefano Capezzuto

Dopo il nostro comunicato di dicembre, alcuni di voi si saranno chiesti cosa bolle in pentola, in casa Oilproject – Working Capital.

La risposta è arrivata venerdì scorso dal palco del World Wide Rome, evento dedicato ai makers nostrani: Telecom Italia investirà 2,5 milioni di euro all’anno, da qui fino al 2014, con l’obiettivo di trasformare Working Capital in un vero e proprio acceleratore d’impresa per le start -up italiane di ambito digital. Per dirla in gergo: un corporate seed capital. A dare l’annuncio Salvo Mizzi, responsabile di Working Capital, accompagnato dal nostro Marco De Rossi.

Il progetto non sarà più, quindi, soltanto un incubatore di talenti, ma un luogo aperto a mentorship qualificate e al coinvolgimento di partner privati e pubblici; il tutto affiancato dalla dinamica “finanziaria” dell’acceleratore d’impresa.

Importante si prospetta anche la collaborazione internazionale con Kauffman Foundation, la più grande fondazione al mondo dedicata alla formazione in campo imprenditoriale.

Altro punto importante: il sostegno alla ricerca applicata, e cioè a progetti non ancora maturi per diventare una startup. Come si concretizza? Con 500.000 euro in grant di ricerca. Sempre nel settore digital.

Lo stesso Marco Patuano, amministratore delegato Telecom, sembra non avere dubbi sulla riuscita dell’operazione: “Working Capital Accelerator ci consentirà di affermarci quale leader di un grande progetto di innovazione per il Paese.”

Oilproject, che anche grazie a Working Capital è potuta crescere in questi tre anni, darà il proprio contributo, curando gli aspetti formativi del progetto.

Per il resto… appena ci sono nuove vi faremo sapere!



Tuesday
May 11,2010

Vi segnalo alcune delle discussioni a cui prenderò parte in questi giorni perché in tutte è centrale il tema della formazione libera online, e quindi il lavoro che stiamo facendo con Oilproject e Shannon.

Oggi alle 17.30 parteciperò al Festival delle Libertà Digitali alla Triennale di Milano, organizzato dalla Wikimedia Foundation. La tavola rotonda si intitola Open&Crowd – le marce in più. Di cosa si parlerà? “Un incontro per parlare della rivoluzione in rete: le persone. Un confronto con aziende e associazioni che hanno trovato successo nella rete grazie alla forza delle loro idee e all’aiuto degli internauti” – sintetizzano gli organizzatori.

Oggi alle 21 – nel contesto dei corsi di divulgazione “Avviso ai naviganti” organizzati dalla Biblioteca Civica di Cologno Monzese (magari anche le biblioteche delle grandi città come Milano avessero le risorse per organizzare cose del genere!) – farò una specie di lezione dal titolo Dietro il fenomeno dei social network. Esiste davvero la “saggezza delle folle”? Gli elementi del calderone sono (in rigoroso disordine): Evgeny Morozov (faremo una contro-argomentazione collettiva delle sue teorie :D ), Gustave Le Bon, Liquida.it, Emanuele Severino, James Surowiecki (visto il titolo, era d’obbligo), Oilproject, Luca De Biase, Internet4Peace, Jaron Lanier. E questo è solo quello che mi viene in mente adesso… Insomma, una vera minestra. Vi farò avere le slide!

Domenica 16 maggio alle ore 11.00 presso lo stand della Regione Piemonte (pad.5) del Salone Internazionale del Libro di Torino, partecipo a:



Wednesday
Apr 28,2010

Nella video-presentazione mancano l’intervento di Umberto Rapetto di domenica 2 maggio e la videointervista ad Ignazio Marino del 14 giugno.

Il calendario completo è disponibile sul sito di Oilproject.



Tuesday
Apr 27,2010

Oggi alle 21 presentiamo in videoconferenza il nuovo palinsesto di lezioni di Oilproject, organizzato per il mese di maggio con la collaborazione di Nova IlSole24Ore e Liquida.

Il titolo è “Internet per il progresso”.

Vi aspettiamo oggi (mercoledì) alle 21 su www.oilproject.org



Friday
Dec 18,2009

Dopo le parole del ministro Maroni e del presidente del Senato Schifani è lecito chiedersi in che modo la maggioranza legifererà intervenendo sui contenuti in Rete e su social network come Facebook.

Oilproject affronta queste tematiche direttamente con l’on. Antonio Palmieri, responsabile nazionale della comunicazione elettorale e Internet del Popolo delle Libertà.

Ad intervistare Palmieri oggi alle 18.30 sarà Stefano Quintarelli, Internet pioneer in Italia ( http://it.wikipedia.org/wiki/Stefano_Quintarelli ).
Chiunque è invitato ad intervenire con domande in diretta collegandosi al sito di Oilproject all’orario stabilito.

Per maggiori informazioni: http://www.oilproject.org/EVENT253

Oilproject ringrazia Liquida.it, sponsor e ospite dell’evento.

Speriamo che a questo dibattito partecipiate numerosi!



Sunday
Dec 13,2009

All’interno del nuovo calendario di lezioni online gratuite dedicate ad attualità ed Innovazione, un particolare spazio è dedicato alla sfera politica.

Nella visione di Oilproject talkshow televisivi e domande di giornalisti concordate in precedenza non potranno più esistere in un futuro prossimo. Il confronto tra eletti ed elettori deve essere diretto, filtrato solo dal buon senso e dall’educazione.

Per questo motivo, dopo aver ascoltato nel maggio scorso il sen. Luigi Vimercati (PD), Oilproject ha invitato a confrontarsi con la moltitudine della Rete anche esponenti di altre forze politiche.

Martedì 15 dicembre alle ore 17.45 interverrà l’on. Linda Lanzillotta, deputata alla Camera dei Deputati, esponente di Alleanza per l’Italia ed ex ministro degli Affari Regionali.

Nel dibattito, intitolato Innovazione della Pubblica Amministrazione: ricette alternative alla crociata-Brunetta si parlerà anche della nuova forza politica “Alleanza per l’Italia”.

Venerdì 18 dicembre alle ore 21 interverrà invece l’on. Antonio Palmieri, deputato alla Camera dei Deputati e responsabile nazionale della comunicazione elettorale e Internet del Popolo delle Libertà.

Nell’evento – battezzato come Perché con Internet la politica non sarà più la stessa – si parlerà anche di libertà digitali e di come blogosfera e social network impattano le modalità con cui i partiti interagiscono con gli elettori.

Per partecipare è sufficiente connettersi al sito web www.oilproject.org dieci minuti prima dell’inizio delle videochat.

Nell’arena del Web, grazie alle domande dei partecipanti, a spuntarla saranno le idee migliori.

Be Free To Learn!



Wednesday
Oct 14,2009

Scriviamo per raccontarvi che, in questi mesi di “riposo”, molto lavoro è stato fatto. Nel mese di luglio si è sviluppata una discussione interna alla mailing list di Oilproject e, dopo un dibattito animato anche da contributi esterni, è stato deliberato un allargamento delle materie trattate negli eventi serali organizzati dalla scuola gratuita online che, per data di fondazione e numero di iscritti, è prima in Italia.

Le tematiche trattate nel nuovo palinsesto, tutte connesse dal filo dell’Innovazione e “dell’approccio alla scelta” saranno:

- Attualità e politica
- Storia delle idee
- Internet
- Economia e business

A tenere queste nuove lezioni, che avranno luogo a partire dalla seconda settimana di novembre su Oilproject.org, saranno ricercatori, professori universitari, esperti di Internet, politici e imprenditori.

Il senso del percorso è far percepire come il paradigma dell’Innovazione sia unitario, multidisciplinare e trasversale. La ricetta? Offrire ai navigatori i contributi di persone con i background più disparati.

Il calendario dettagliato verrà presentato giovedì 22 ottobre.

Cosa ne pensate? La discussione è qui

Lo staff

(in ordine sparso) Andrea Cambieri, Marco De Rossi, Nello Coppeto, Enrico Giubertoni, Giacomo Rizzo, Lorenzo Perone, Mario Govoni, Mauro Rubin, Simone Onofri, Gabriele Levy



Tuesday
May 19,2009

Martedì 26 maggio 2009 alle 21 su Oilproject (la scuola online da cui nasce Shannon.it).

Una legge per la Rete: incontro con il sen. Luigi Vimercati

Una video-intervista online a cura di Stefano Quintarelli, fondatore di NNsquad Italia

Il sen. Luigi Vimercati, ex Sottosegretario al Ministero delle Comunicazioni e professore di filosofia al Liceo Parini di Milano, presenterà in una video-intervista curata da Stefano Quintarelli il progetto di legge del PD “Neutralità delle reti, free software e società dell’informazione”, sviluppato insieme all’onorevole Vincenzo Vita.

L’incontro, privo di alcuna valenza politica, è un momento di riflessione su alcune delle tematiche più rilevanti connesse alla regolamentazione della Rete; segue a distanza di pochi giorni un convegno dedicato all’argomento con relatore il prof. Carter della Columbia University, New York, già membro dell’office of studies della FCC, convegno organizzato dalla Fondazione Bordoni in collaborazione con NNsquad.it.



Thursday
Feb 5,2009

Oilproject – la scuola virtuale che anima le pagine di questo blog – ha organizzato per febbraio e marzo sei lezioni tenute da esperti, imprenditori o professionisti del mondo di Internet, dell’innovazione e della tecnologia.

Ecco il calendario degli eventi gratuiti ed accessibili a tutti:

Martedì 10 febbraio alle ore 21. Amministrazione digitale e semplificazione dello Stato
A cura di Paolo Zocchi, presidente onorario dell’associazione “UnaRete Democrazia Digitale, Internet, Alfabetizzazione”, titolare delle cattedre di “Modelli e Strategie di E-Government” presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Roma Sapienza, e di “Tecniche della formazione a distanza” presso la Facoltà di Psicologia dell’Università dell’Aquila. È stato consigliere per l’Innovazione del Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Locali Linda Lanzillotta. È vice direttore della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale.

Venerdì 13 febbraio alle ore 21. I social network e la privacy
A cura di Massimo Melica, avvocato cassazionista del Foro di Milano, socio dello Studio legale Melica, Scandelin & Partners con sedi in Roma, Milano, Bologna e Madrid (www.smsp.it).Socio fondatore della Fondazione Italiana per l’Innovazione Forense (F.I.I.F.); è presidente Centro Studi di Informatica Giuridica. Titolare della cattedra di “Informatica giuridica” presso l’Università “Giustino Fortunato” di Benevento. Componente della “Commissione europea IT Law” presso il “Council of the Bars and Law Societies of the European Union” (CCBE) Bruxelles.

Lunedì 16 febbraio alle ore 21. Percorso teorico-pratico sulle licenze Creative Commons
A cura di Simone Aliprandi, avvocato e scrittore, è il responsabile del progetto Copyleft-italia.it e si occupa ormai da alcuni anni di diritto del settore ICT e più specificamente di copyright e copyleft. Rilascia tutte le sue opere con licenze di tipo copyleft. Fra le sue pubblicazioni più conosciute: “Teoria e pratica del copyleft”, “Capire il copyright. Percorso guidato nel diritto d’autore” e “Creative Commons: manuale operativo”.

Martedì 17 febbraio alle ore 21. KDE 4.2: una panoramica sul desktop del futuro
A cura di Dario Freddi e Riccardo Iaconelli, due giovanissimi programmatori milanesi che – nonostante l’età – collaborano con il gruppo internazionale di sviluppo del desktop manager KDE lavorando principalmente su Solid e Plasma. Hanno collaborato allo sviluppo dello stack di gestione energetica, della shell di Plasma, e a vari plasmoidi nell’albero principale di KDE. Lavorano inoltre su KDEmod e Chakra.

Lunedì 2 marzo 2009 alle ore 21. La neutralità della Rete: cos’è e perché è importante parlarne
A cura di Stefano Quintarelli, imprenditore nel campo dei sistemi multimediali, della sicurezza informatica e delle reti di comunicazione. Tra le aziende fondate Presstoday.com, ceduta nel 2006, e I.NET, quotata alla borsa di Milano e ceduta a British Telecom nel 2000. Adesso si occupa di Eximia, una società specializzata nell’applicazione della tecnologia RFID. Accanto all’attività profit ha contribuito a molte iniziative, dando vita al progetto di sostegno all’associazionismo “Mondoaperto” (90 associazioni), contribuendo alla nascita di iniziative di sistema nelle tecnologie, in particolare nelle TLC in Italia, quali Aiip.it, Mix-it.net, Clusit.it, Aipsi.org, Equiliber.org.

Martedì 3 marzo 2009 alle ore 21. La prossima Internet degli Oggetti
A cura di David Orban, esperto di product marketing, sales development e globalizzazione. Ha un suo blog in italiano, uno in inglese ed uno in ungherese. È CEO e fondatore di Questar. È uno dei massimi esperti italiani di mondi virtuali: su Second Life ha creato la comunità Vulcano. È advisor presso la Singularity University della Silicon Valley, supportata da Google e dalla Nasa. In California ha fondato, insieme a Leandro Agrò e Roberto Ostinelli, WideTag Inc. che, con il progetto OpenSpime, cerca di rivoluzionare – attraverso l’alta tecnologia – il rapporto tra Internet, oggetti e ambienti.

Be Free To Learn!



Tuesday
Jun 24,2008

DI MAURO RUBIN

Settembre 1998. Pisa. Piove un sacco e il mio impermeabile non tiene bene la pioggia, il freddo mi entra nelle ossa ma finalmente svoltato l’angolo lo vedo: l’internet caffè. Entro. Il caldo e le voci della gente mi avvolgono, vado dritto alla cassa… “ciao, vorrei collegarmi ad internet”, il padrone del locale mi accompagna davanti ad una postazione, apre una pagina del browser e mi chiede se ho mai “navigato” prima. In pochi minuti mi crea un account su freemail e mi mostra Virgilio… pochi byte di trasmissione per la rete, un evento sensazionale per me. Tutto era nuovo, leggevo ogni singolo banner, informazioni utilissime per trovare tutto quello che volevo e scoprire quello che non conoscevo, mentre cliccavo un rumore costante di sottofondo mi ricordava che vicino a me un gruppo di ragazzi con cuffia e microfono si coordinavano in squadra ad un gioco in rete… mi trovavo alle soglie del nuovo millennio e mi sentivo veramente nel futuro.

Immagine del post


Aforismi ad aeternum

"Ratzinger ha invitato i giovani alla castità. Se funziona con loro proverà anche con i preti."
Daniele Luttazzi

"Ciò che ho sempre trovato di più bello, a teatro, è il lampadario."
Baudelaire

"Non so se Dio esiste. Ma se esiste, spero che abbia una buona scusa."
Woody Allen

"Dio è un commediante che recita per un pubblico troppo spaventato per ridere."
Voltaire


Technorati


MyBlogLog




Vuoi proporre un articolo?
articoli@shannon.it

Vuoi contattare lo staff?
staff@shannon.it

PARTECIPA ALLE DISCUSSIONI IN CORSO:

  • Le democrazie al banco di prova (2567)
    • Gaston Castle: I have read so many articles or reviews about the blogger lovers except this post is truly a nice article,keep it up.My blog official link
    • Leopoldo Spradling: Thanks for sharing your thoughts on %meta_keyword%. RegardsHere is my web-site … via
    • Lauri Geach: Hi there, after reading this amazing piece of writing i am also cheerful to share my knowledge here with friends.Stop by my blog post visit link
    • Brianne Heard: This is really attention-grabbing, You are an excessively skilled blogger. I’ve joined your rss feed and look ahead to in quest of more of your fantastic post. Also, I have shared your web...
    • Andy Petchy: Awesome issues here. I am very satisfied to look your post.Thanks a lot and I’m having a look forward to touch you.Will you kindly drop me a e-mail?my website :: home page
  • Oilproject presenta sei nuovi eventi gratuiti su Internet (802)
    • Victorina Pittmann: Sⲟme genuinely nice aand utіlitarian innfo on this ѡeb site, likewise I conceive the layout has ɡot excellent features.Feel fеe to surf to my site … Niki Weiser
    • Fredericka Affleck: I like this web site very much, Its a real nice bіllet tto read and obtain info.Also visit my web ѕite … utah buy 100 facebook photo likes cheap
    • Margherita Zylstra: Some reaⅼly nice and uѕefսl infо on thiѕ internet sіte, too I believe the patteгn has got ցreat features.Feel free to visit my website: bairnsdale buy 100 facebook likes cheap




CLAUDE SHANNON




Claude Shannon è uno dei più grandi teorici del secolo scorso. Gettò le basi per la progettazione dei circuiti digitali, scrisse una teoria dell'informazione ancora oggi ampiamente considerata, fondò la teoria matematica della crittografia e creò uno dei primi programmi scacchistici per computer.
Maggiori informazioni


Add to Technorati Favorites