Logo di Shannon.it

Archive for February, 2008

Thursday
Feb 21,2008

DI SIMONE ONOFRI

Leggevo qualche tempo fa da Francesco, che oramai ci ha tristemente salutati, una riflessione sul pensiero che Zygmut Baumanimportantissimo sociologo e teorico della postmodernità – ha espresso tempo fa in un’intervista per Nova, l’inserto del Sole 24 Ore. Dell’intervista troviamo il sunto di Gregorji su Giornalettismo Militante, del quale consiglio vivamente la lettura non solo dell’articolo ma anche dei relativi commenti.

Brevemente, Bauman sostiene che da un punto di vista sociologico Internet, e più precisamente il fenomeno meglio conosciuto come Web 2.0 (che Tim Berners-Lee definisce un jargon) si sviluppa su tre concetti chiave: solitudine“, “paura” e “narcisismo ed è sostanzialmente “una potente via di fuga dalle difficoltà e dalle tribolazioni della vita reale“.

Questo primo punto fa immediatamente pensare ai Mondi Virtuali ed è interesante lo stesso titolo di Second Life, una Seconda Vita. Non a caso gli ultimi slogan usati per le sue comunità suonano come: “Second Chance for Real Life Players“. Inoltre, spesso, si sente che la Second Life diventa se non la First Life almeno la Primary Life e questo – da un punto di vista sociale e umano – non è il massimo. David illuminaci tu con la tua esperienza sui Mondi Virtuali.

Altro concetto che fa riflettere è che Bauman ci ricorda che Internet è un Lusso. Per navigare si ha bisogno di computer econnessione – possibilmente a banda larga e flat così da non avere problemi a seguire tutti i siti “social”, mantenere uno o più Blog, scrivere quello che faccio su Twitter e parlare con tutti i miei contatti in tempo reale. Ma non solo questi costi in “pura” moneta, soprattutto Tempo.

Immagine del post


Friday
Feb 15,2008

DI JOHN MADERO

“Quanto alla scienza stessa, ella non può se non avanzarsi.”
VII, 62 – Dialogo sopra i Massimi Sistemi

Nasceva a Pisa il 15 febbraio di 444 anni fa Galileo Galilei, fondatore del metodo scientifico e primo scienziato secondo l’accezione moderna del termine.

Il suo nome è inevitabilmente legato al processo che lo costrinse, nel 1633, ad abiurare le sue teorie geocentriche per non fare la fine di Jan Hus o Giordano Bruno, e il suo ruolo inevitabilmente identificato con la funzione di paladino che si scontra con la Chiesa Cattolica per l’affermazione della verità ( egli direbbe sensata esperienza ).

Per Galileo, che da cristiano quale era si impegnò tutta la vita per spiegare come le sue teorie potessero coesistere in armonia con le Sacre Scritture, sarebbe un bel colpo scoprire di essere ricordato soprattutto per la polemica con la Chiesa e, ad esempio, per la sua frase “Eppur si muove” ( che persino Brecht, tra l’altro, non manca di inserire nel suo Vita di Galileo ).

La risposta del pisano alla sentenza biblica “Giosuè ordina al sole di arrestarsi” è di una semplicità a dir poco sorprendente ( il nostro Geymonat dice “la soluzione è così semplice che non può fare a meno di lasciarci perplessi” ).

Esiste un duplice linguaggio: quello delle Scritture, popolare e comprensibile a tutti, e quello della Scienza, più complesso da interpretare ma altrettanto rispondente al vero.
E, dato che due verità non possono contraddirsi, i progressi della Scienza non potranno far altro che essere in accordo con la visione ortodossa definendone, eventualmente, maggiori dettagli e sfaccettature.

E’ assurdo che Dio ci abbia fornito le Scritture e, allo stesso momento, degli strumenti che possano contraddirle! E questo concetto Galileo lo esprime esplicitamente nella Lettera a Cristina di Lorena: che quell’istesso Dio che ci ha dotato di sensi, di discorso e d’intelletto, abbia voluto, prosponendo l’uso di questi, darci con altro mezo le notizie ( le Scritture ) doviamo negare il senso e la ragione”.

Immagine del post


Thursday
Feb 14,2008

Breve

( scusate la parvenza di spot )

Concludiamo (per il momento) il capitolo che abbiamo aperto riguardo ai sistemi informativi territoriali segnalandovi un blog sicuramente degno di nota. Il nome è “TANTO: le cose che ci piacciono…“.

I contenuti sono curati e non necessariamente tecnici. A lavorarci dietro ci sono dei professionisti.

Lorenzo ( il referente Gis della nostra redazione ) lo presenta così:

“Trovare una persona con degli interessi comuni ai propri fa scaturire una discussione interessante alla fine della quale, spesso, si scopre qualcosa di nuovo. E’ quello che mi accade quando mi capita di “incrociare le armi”, amichevolmente si intende, con Andrea Borruso. Andrea fa però qualcosa di più, pubblica delle interessanti recensioni sul blog TANTO, così anche se non c’è occasione di “sentirsi” direttamente posso approfittare delle sue “scoperte” e della sua competenza. Andrea mi è stato, in particolare, di aiuto per lo sviluppo dell’idea sui video tutorial, suggerendomi l’uso di Camstudio e facendo pazientemente da beta tester.”

Immagine del post


Wednesday
Feb 13,2008

Breve

Paganesimo era stato chiuso dall’ospitante Splinder per colpa di un’immagine pubblicata, ritenuta evidentemente inadeguata.

Il blog, dopo qualche giorno di down, è finalmente tornato online. Si tratta di un altro caso di censura tutta italiana.

Per una panoramica più completa, vi invitiamo a leggere il post di Alice e i commenti pubblicati dai suoi lettori:

“Un innocuo Gesù Cristo catturato dai fantasmi. Che fa anche ridere, tra l’altro.
Quello che più mi preoccupa è che si tratta di una censura religiosa. Qualche cattolico profondamente aperto mentalmente è entrato per sbaglio su Paganesimo, ha denunciato il fatto a Splinder, che ha deciso di troncare lì il sito. Questo è un ragionamento non solo odioso ma, soprattutto pericoloso.”

Ecco l’immagine incriminata:

Immagine del post


Tuesday
Feb 12,2008
Immagine del post
Immagine del post

Proponiamo qui il primo esperimento di videolezione in screencast preparata per i nostri studenti di Oilproject.

Nel video Lorenzo Perone mostra come georiferire le proprie foto digitali attraverso un log GPS e come creare un file per Google Earth, da distribuire, che contenga immagini, eventuali contenuti audio/video ed il tracciato del percorso effettuato.

Immagine del post

Dopo aver visto il video, vi invitiamo a mandare le vostre opinioni all’autore o allo staff.



Tuesday
Feb 5,2008
DI JOHN MADERO
Immagine del post

Del.icio.us è un servizio web di bookmarking sociale per memorizzare, condividere e scoprire nuovi segnalibri e pagine web segnalate come interessanti da altri utenti.

Il sito è stato fondato nel 2003 da Joshua Schachter ed è stato acquistato, nel 2005, da Yahoo. Adesso ha più di tre milioni di utenti e 100 milioni di segnalibri in archivio.

Immagine del post

Abbiamo fatto qualche domanda al riguardo ai ragazzi di Yahoo.



Aforismi ad aeternum

"Ratzinger ha invitato i giovani alla castità. Se funziona con loro proverà anche con i preti."
Daniele Luttazzi

"Ciò che ho sempre trovato di più bello, a teatro, è il lampadario."
Baudelaire

"Non so se Dio esiste. Ma se esiste, spero che abbia una buona scusa."
Woody Allen

"Dio è un commediante che recita per un pubblico troppo spaventato per ridere."
Voltaire


Technorati


MyBlogLog




Vuoi proporre un articolo?
articoli@shannon.it

Vuoi contattare lo staff?
staff@shannon.it

PARTECIPA ALLE DISCUSSIONI IN CORSO:

  • Arriva Hatebook, il Facebook di chi si odia (207)
    • Urdu totkay: Really nice blog. Thanks for making this.
  • Le democrazie al banco di prova (2313)
    • Kandis Swigert: It’s an awesome piece of writing designed for all the web people; they will obtain benefit from it I am sure.My web-site – open in a new browser window
    • Octavio McBryde: Hi, i think that i noticed you visited my blog thus i got here to go back the want?.I’m trying to find things to improve my site!I assume its ok to make use of some of your ideas!!Also...
    • Owen Radcliffe: Good way of telling, and nice paragraph to get information concerning my presentation topic, which i am going to present in school.Review my web page; A Shopper’s Guide to Tanning Lotion
    • Evonne Abdullah: Unquestionably consider that that you said. Your favorite justification seemed to be on the net the easiest thing to keep in mind of. I say to you, I certainly get annoyed even as other people...
    • Florian Gilreath: wonderful put up, very informative. I’m wondering why the other specialists of this sector don’t realize this. You must proceed your writing.I am sure, you have a huge readers’...
  • Uilizzi poco convenzionali: divertirsi con Google Earth&co (134)
    • builds: Do you mind if I quote a few of your posts as long as I provide credit and sources back to your website? My blog site is in the very same niche as yours and my users would truly benefit from a lot of the...
  • Olimpiadi cinesi e tecnologia da Star Trek (62)
    • seo checker: Hmm it appears like your website ate my first comment (it was extremely long) so I guess I’ll just sum it up what I wrote and say, I’m thoroughly enjoying your blog. I as well am an...




CLAUDE SHANNON




Claude Shannon è uno dei più grandi teorici del secolo scorso. Gettò le basi per la progettazione dei circuiti digitali, scrisse una teoria dell'informazione ancora oggi ampiamente considerata, fondò la teoria matematica della crittografia e creò uno dei primi programmi scacchistici per computer.
Maggiori informazioni


Add to Technorati Favorites