Logo di Shannon.it

Archive for October, 2007

Friday
Oct 26,2007

DI JOHN MADERO

Sempre più persone, approfittando delle mani bucate che BigG in questa fase di acquisizioni sembra avere, tentano la sorta facendo causa a Google, sperando in una risoluzione amichevole ai danni delle tasche della più celebre net company.
E, in effetti, spesso riescono nel loro intento. L’ultima eclatante denuncia è stata rivolta da un residente della Pennsylvania, che ha avuto il coraggio di chiedere a Google ben 5 milardi di dollari di danni perchè il suo social security number (utilizzato negli States) risultava troppo simile al nome Google.

Sempre per un problema di nomi Universal Tube ha denunciato Google alla fine del 2006, pochi mesi dopo l’acquisizione di YouTube. La ragione? Non solo infrangimento di copyright (l’abbreviazione di Universal Tube si pronuncia uguale a YouTube), ma anche per “traffico indesiderato”, perche moltissimi navigatori digitavano per sbaglio “utube.com” invece che “youtube.com”, intasando così i server della società sbagliata, che per questo ha sporto denuncia (l’unico sito che si lamenta per visitatori indesiderati invece che sfruttarli per incrementare i ricavi pubblicitari…).

Immagine del post


Tuesday
Oct 23,2007

DI CLAUDIO BROVELLI

Nota: Adesso il sito si fa chiamare Zzub. Rebranding da post-finanziamento? Il nuovo nome sembra essere un risultato collettivo

Bzzers è un colpo di genio del marketing.
In un solo colpo raccoglie l’onda lunga della vendita dei prodotti di nicchia e la amplifica con una (si suppone) costante e funzionale raccolta di dati, istinti, gusti ed impulsi.
Persino il giochino di votare il brand preferito è un’applicazione concreta della scelta del “primo che preferisci” di freudiana memoria ed è, ovviamente, un database aggiornato in tempo reale sulle tendenze ed i gusti.

Non solo il buzzerato sciorina le sue preferenze e si unisce a comunità di gente con gusti simili e come tali prevedibili con algoritmi, ma addirittura lascia che le scelte estetiche ed inconscie monitorate dal giochino creino un enorme database di scelte correlabili con gli acquisti fatti e con la personalità rilevata.

Immagine del post


Saturday
Oct 20,2007

Spero che Fabio ( fabio1251@supereva.com ) non abbia impostato questa Risposta Automatica pensando di essere spiritoso:

Questa e-mail non è più attiva qualora tu abbia inviato un e-mail IMPORTANTE puoi contattarmi personalmente, se hai inviato una catena di sant’antonio e hai inserito più di tre indirizzi,(poichè pago la posta che sosta sul server e nun me va de sprecà sordi)il fatto stesso che stai leggendo questa mail ha permesso ad un virus da me presisposto di accedere al tuo pc (il virus non è rilevabile da Norton o altri perchè è atipico, cioè non lo conosce nessuno), SE HAI DATI IMPORTANTI SALVALI perchè tra circa 135 minuti pedarai i dati sul tuo HARDISK. CARI SALUTI :) )))))))))))

Che dite, dobbiamo preoccuparci?



Thursday
Oct 18,2007

DI FEDERICO MORO

Nota: questo articolo ci è stato spedito alle 16 circa dal nostro blogger in Cina Federico Moro. In Italia ancora non se ne è parlato. Aggiornamenti in arrivo

Dopo Thailandia e Marocco anche in Cina arriva la censura per YouTube. Il fatto è ieri, la notizia non ancora riportata dalla stampa ufficiale. Da un giorno e mezzo a Pechino infatti non si apre più il sito, non si riesce accedere nemmeno usando un server proxy e i video importati da YouTube sulle pagine di altri siti semplicemente non esistono più e al loro posto la pagina bianca lascia un cadaverico senso di vuoto.

Immagine del post


Tuesday
Oct 16,2007

DI SIMONE ONOFRI

Nel grande mercato del Web 2.0 e dello User Generated Content molti non sanno che YouTube non è stato il primo esempio di Social Network legato all’ambito Multimediale. Non ci credete? Ecco la storia!

Esattamente 40 anni fa, nel 1967, la grande mente di Brian Wilson dei Beach Boys aveva avviato, senza volerlo, un processo di Social Networking ottenendo un album Sociale. Smile, questo il nome dell’album, non aveva ancora visto la luce a causa numerosi ritardi per i motivi più disparati, ma alcune informazioni sulla tracklist e dei frammenti incompleti di registrazioni e avevano cominciato a circolare. Così i numerosi Fan cultori del gruppo, alla caccia di tali frammenti e altro materiale su Smile, lo hanno elaborato e mixato, ottenendo ognuno la sua versione personale di Simile. Negli anni ognuno aveva la sua personalissima versione di Simile e, quando Brian Wilson decise di pubblicare, qualche anno fa, la versione ufficiale, molti rimasero sopresi…

Immagine del post


Sunday
Oct 14,2007
DI JOHN MADERO
Immagine del post

Avevamo già parlato in questo post dell’acquisizione da parte di Google di FeedBurner, il più famoso sito di strumenti e statistiche per feed rss.
Adesso, trascorsi poco più di quattro mesi dal merging delle due aziende, vi presentiamo in esclusiva un’intervista a Steve Olechowski (in foto), cofondatore di FeedBurner.

Abbiamo discusso con lui anche dell’evoluzione del modello di business e del futuro dei feed rss come veicolo pubblicitario ma, se volete il mio parere, il nuovo titolo “AdSense Business Product Manager” non ha giovato a Steve che adesso, da perfetto manager Google, ci dà risposte evasive del tipo “vi posso solo dire che stiamo lavorando a stretto contatto con l’utenza”.

Immagine del post


Friday
Oct 12,2007

DI MARIO GOVONI

È abbastanza recente la notizia che IBM ha deciso di contribuire allo sviluppo di OpenOffice.org con una cinquantina di sviluppatori. Vado molto in giro sul web e ho notato che la cosa è stata accolta, in alcuni casi, con un certo scetticismo, come se una multinazionale non fosse libera di contribuire allo sviluppo di un software libero se non per reconditi motivi e scopi inconfessabili.
In una discussione su un forum ho, addirittura, letto che IBM teme la diffusione ancora più capillare del software libero e, quindi, questa sua adesione sarebbe una sorta di doppiogiochismo perché paventa di perdere i propri guadagni. Il punto di vista esposto, pur se degnissimo, come qualunque altro, in verità, mostra alcune lacune piuttosto evidenti.

Immagine del post


Wednesday
Oct 10,2007

a cura della Redazione

Dopo tre anni di lezioni gratuite di informatica, serali e rigorosamente virtuali, Oilproject finalmente sbarca nel mondo reale con un meeting che, oltre ad ospitare cinque interessanti interventi, permetterà finalmente ai membri della comunità di incontrarsi dal vivo.

Immagine del post

Segnaliamo l’evento perchè lo staff di Oilproject è lo stesso di Shannon, e quindi parteciperanno all’iniziativa quasi tutti i bloggers di questo sito.

L’appuntamento è domenica 28 ottobre alle ore 10 nella Fortezza da Basso di Firenze, all’interno di QuiFree.it, primo evento sui saperi liberi che si terrà il 26 e 27 ottobre presso il Festival della Creatività.



Sunday
Oct 7,2007
DI JOHN MADERO
Immagine del post

Spiegare ad un comune utente cosa è Linux, in cosa differisce da Windows e come funziona il suo sviluppo distribuito è sempre stata un’impresa ardua. Per questo, quando a luglio ho visto questo video seduto in un internet cafè decisamente trasandato nel barrio gotico di Barcellona, sono rimasto sorpreso: non solo si svelavano in pochi minuti le dinamiche dei prodotti opensource e il funzionamento pratico di Ubuntu Linux, ma addirittura si descriveva il relativo modello di business, basato sull’assistenza, che garantisce guadagni a chi lavora con software a codice aperto.

Propongo qui, per la nostra rubrica Shannon People, un’intervista alla psicologa Francesca Terri e al matematico Christian Biasco, gli autori di questo video (che è la quarta puntata di un videoblog sulla proprietà intellattuale prodotto da Arcoiris.tv).

Immagine del post


Friday
Oct 5,2007

DI MARCO BENNICI di Innonation.org

Nell’era della collaborazione di massa le nuove tecnologie e le competenze possono essere cercate nei market place virtuali dell’economia della conoscenza. “Esistono due tipi principali di Ideagorà: quelle che propongono una serie di soluzioni in cerca di un problema e quelle che propongono una serie di problemi in cerca di soluzione”. L’Innovation Relay Center raggruppa entrambe queste esigenze.
All’interno di questa piazza affari dell’innovazione c’è chi vende e chi compra know-how. La materia prima dello scambio, l’innovazione stessa, è reperita direttamente sul mercato dai vari addetti di questa agorà virtuale. Le offerte e le richieste arrivano direttamente sulla e-mail dei vari responsabili degli IRC.

Immagine del post


Aforismi ad aeternum

"Ratzinger ha invitato i giovani alla castità. Se funziona con loro proverà anche con i preti."
Daniele Luttazzi

"Ciò che ho sempre trovato di più bello, a teatro, è il lampadario."
Baudelaire

"Non so se Dio esiste. Ma se esiste, spero che abbia una buona scusa."
Woody Allen

"Dio è un commediante che recita per un pubblico troppo spaventato per ridere."
Voltaire


Technorati


MyBlogLog




Vuoi proporre un articolo?
articoli@shannon.it

Vuoi contattare lo staff?
staff@shannon.it

PARTECIPA ALLE DISCUSSIONI IN CORSO:





CLAUDE SHANNON




Claude Shannon è uno dei più grandi teorici del secolo scorso. Gettò le basi per la progettazione dei circuiti digitali, scrisse una teoria dell'informazione ancora oggi ampiamente considerata, fondò la teoria matematica della crittografia e creò uno dei primi programmi scacchistici per computer.
Maggiori informazioni


Add to Technorati Favorites